Sono disponibile a provare i prodotti che le aziende desiderano promuovere e a recensirli successivamente sul mio blog.Contattatemi pure se siete interessati.



giovedì 28 novembre 2013

Ristorante Puccini a Moncalieri con Groupalia per menù di pesce

Image and video hosting by TinyPic 


Grazie a Groupalia ho avuto la possibilità di visitare un altro ristorante, il Puccini situato Moncalieri, prima cintura di Torino, per godermi un menù di pesce per due acquistato a 39 euro nella sezione ristoranti Torino, che ogni giorno presenta delle offerte interessanti.
Prima di scegliere questo menù ho consultato le recensioni su Tripadvisor ed ho visto che erano discrete e quindi ho voluto provare.
Ho chiamato per la prenotazione ed è stata un'impresa perchè non rispondevano mai al numero indicato, un mobile.
Ho quindi deciso di lasciare un sms per indicargli la mia scelta sul giorno e l'eventuale disponibilità.
Siam riusciti il giorno dopo a metterci d'accordo e quindi finalmente prenotare la cena.
Il menù decisamente interessante  era così costituito:

Antipasto

Insalata di polpo con patate


Primo

Spaghetti ai frutti di mare


Secondo

Orata intera a persona da 250 gr cotta su pietra

Contorno

Patate

flute a testa di vino rosso o bianco
1/2 l di acqua a coppia
Caffè
Coperto

Molto curiosi ci siamo quindi recati di sabato sera io e la mia amica per gustarci questa cena potenzialmente invitante.
Il locale da fuori è praticamente un bar, quando si entra sulla sinistra c'è il bancone, sulla destra alcuni tavolini e in fondo la scalinata che porta al piano superiore, dove la gentile responsabile, una volta appurato il cognome relativo alla prenotazione, ci ha accompagnato.
La sala sopra era piuttosto carina, con mobilio in stile piuttosto tradizionale, ma subito un aspetto negativo ci ha letteramente investito, un odore molto forte ed impregnante di pesce, decisamente fastidioso.


E' arrivata la responsabile a chiederci che acqua volessimo e il tipo di vino che desideravamo, io ho optato per il bianco per ben accompagnare il pesce.
Arriva subito l'antipasto, l'insalata di polpo con patate, accompagnata da un crostino con sopra una salsina piuttosto buona.

Il polpo era leggermente duro, ma il piatto in sè non è stato malvagio, si è fatto mangiare, ho apprezzato il minimo di cura nell'impiattamento avuta dallo chef.
C'eravamo solo noi ed un'altra coppia, quindi il servizio è stato piuttosto veloce.
Dopo aver terminato l'antipasto, sono arrivati gli spaghetti ai frutti di mare.


Il piatto è stato una delusione, una cozza contata, un gamberetto contato, qualche vongola sgusciata, pochi pezzi di polipo insomma frutti di mare proprio pochi, un vero peccato, forse sono io che mi ero abituato troppo bene in altre circostanze ma qui abbiam decisamente esagerato in negativo.
A questo punto non ci rimaneva che l'orata a risollevare l'umore e le sorti della serata, una orata intera costituisce un piatto piuttosto prelibato.
Ci viene portato dalla responsabile il contorno, delle ottime patate ben cotte da abbinare al pesce.

 
Subito dopo arriva lo chef  con la piastra ancora bollente con sopra due belle orate e la sistema su quel supporto che vedete nella foto di fianco al nostro tavolo.


Lasciata qualche minuto e girata, facendo attenzione ai microschizzi, ho voluto dare l'ultimo tocco di cottura e l'ho quindi sistemata nel mio piatto.


L'orata era ottima, molto gustosa, piuttosto magra, ha soddisfatto le mie esigenze e ha riempito il mio stomaco visto che da mangiare ce n'era molto, un piatto che mi ha fatto tornare il sorriso.
Il vino bianco che mi hanno portato non mi ha fatto impazzire, ne ho bevuti di decisamente migliori.
Nel frattempo sono arrivate altre persone e la sala si è animata di un livello di chiacchericcio più consono rispetto al silenzio tombale presente poco prima.
La gentile responsabile ci chiede se volessimo il dessert ma eravamo così pieni che abbiam optato solamente per il caffè, compreso nel menù.
Impregnati di odore di pesce, abbiamo salutato la reponsabile al bancone e ci siam allontanati dal locale.
Per trarre delle conclusioni finali, non sono rimasto soddisfatto, mi aspettavo sicuramente di più, trovo abbastanza inconcepibile sbagliare la preparazione degli  spaghetti ai frutti di mare, troppo povero il piatto.
La sola orata non può risollevare le sorti di una serata, deve esser tutto allo stesso livello, troppi picchi positivi e negativi.
Senza dimenticare il fastidioso odore di pesce che ci siam trascinati dietro per ore.
E' un peccato perchè la responsabile è piuttosto gentile e disponibile e la saletta sopra l'ho trovata gradevole, si può e si deve far meglio senza dubbio.
A 39 euro si possono trovare migliori occasioni.

lunedì 25 novembre 2013

Ovetto Pulcino e Protector Curalavastoviglie Mister Magic

Pulizia casa 


Tempo fa mi ero candidato per diventare Alfa Tester per Mister Magic, azienda che conosco da tempo per essere leader nel campo dei prodotti per la pulizia e la deodorazione della casa.
L'azienda mi ha messo alla prova inviandomi il famoso Ovetto Pulcino assorbiodori per frigorifero e il Protector Curalavastoviglie per mantenere l'elettrodomestico in perfetta efficienza.
L'ovetto pulcino lo utilizzo ormai da molto tempo, è un validissimo alleato nell'assorbire tutti gli odori forti che si formano all'interno del frigorifero grazie alla sua formulazione in gel naturale contenente estratti di limone.
Le dimensioni molto contenute ne facilitano una semplice collocazione in qualche pertugio che rimane libero tra i vari prodotti, normalmente i nostri frigoriferi specie dopo la spesa sono piuttosto pieni e quindi se fosse un oggetto più grande si farebbe fatica a posizionarlo.
Per le sua  forma di uovo la collocazione perfetta sarebbe nello scomparto delle uova se il frigorifero ne è dotato.
Quindi lasciando l'ovetto nel frigorifero i classici cattivi odori come pesce, formaggio e cipolle spariranno "magicamente" eliminati dal simpatico prodotto.
La durata è di due mesi circa, c'è un segnale di esaurimento sul fondo che indicherà che il prodotto dovrà esser sostituito.



Per chi ancora non l'avesse provato e volesse eliminare quegli odori fastidiosi che si creano all'interno del frigorifero, consiglio di provare il simpatico Ovetto Pulcino assorbiodori.

L'altro prodotto che mi è stato inviato è il Protector Curalavastoviglie, un prodotto studiato per eliminare calcare e grasso nei punti che è più difficili da raggiungere, prevenendo così la formazione di cattivi odori e otturazioni nelle tubature.
Con l'utilizzo di questo prodotto la lavastoviglie avrà maggiore durata e le posate e stoviglie risulteranno più pulite.
La formulazione è naturale, contiene acidi di frutta in grado di aggredire il calcare.
Oltre all'azione anticalcare, è in grado di rimuovere il grasso e l'unto dalle pareti donando una brillantezza gradita.
E' inoltre in grado di disincrostare le parti più interne della lavastoviglie, prevenendo così la formazione di cattivi odori e otturazioni nelle tubature.
Tutte queste proprietà comportano una maggiore longevità dell'elettrodomestico, che avrà anche delle prestazioni migliori.



Il prodotto va utilizzato con la lavastoviglie vuota, infilato nel cestello capovolto.
Si imposta quindi il programma a 65° e il nostro Protector agirà con estrema cura.


Dopo averlo utilizzato si nota la presenza di un buon odore di fresco e la lavastoviglie dà l'idea di risultare più pulita.
Il prodotto va usato una volta ogni 1-2 mesi.
Di questo prodotto oltre all'efficacia colpisce la sua naturalezza della formulazione, che lo differenzia da altri prodotti che danno un forte senso di chimico quando li si utilizza.

Questi prodotti sono facilmente reperibili in tutti i supermercati ed ipermercati, ad un prezzo piuttosto competivo.
Se volete scoprire tutti i prodotti Mister Magic visitate il sito ufficiale e la pagina Facebook per scoprire tutte le novità e promozioni.


giovedì 21 novembre 2013

Torveca, caffè di alta qualità dal 1930

Image and video hosting by TinyPic 


Il caffè ho cominciato piuttosto presto a berlo, mia madre era una consumatrice di questa bevanda molto affezionata e io non ho potuto resistere al fascino dell'odore che emana quando è pronto, mi sono fatto letteralmente stregare, diventandone dipendente anche io.
Ne ho provati molti, mi piace sperimentare sempre miscele differenti, anche se poi alla fine mi tengo ben stretti alcune varianti di cui mi fido ciecamente.
Da buon sperimentatore, ho avuto modo di provare il caffè Torveca, azienda di torrefazione e vendita nata nel 1930 a Vigevano, consolidatasi negli anni come una bella realtà in grado di fornire prodotti di alta qualità.
Torveca non produce solo caffè tradizionale, ma anche decaffeinato, caffè d'orzo, tè, cioccolata, ginseng, camomilla, zucchero normale e zucchero di canna, chiaro segnale di una azienda dinamica sempre attenta alle esigenze del consumatore.

                                                      
Molto interessante è anche la linea Vending, ovvero la possibilità per uffici e famiglie di avere
in comodato d'uso la macchinetta Frog per gustare un caffè di elevata qualità in ogni momento della giornata.

  

Il sito ufficiale dà un'idea molto ampia della serietà e professionalità dell'azienda, che non sempre si ritrova purtroppo in altre situazioni.
Ho ricevuto dall'azienda alcuni dei loro prodotti che ora vi mostro.


Confezione da 250 grammi di caffè macinato miscela superiore

Appena aperto il barattolo ha sprigionato un profumo gradevole, ho lasciato le narici qualche istante sulla confezione per godermelo tutto e dopo ho subito preparato il caffè con la mia moka di fiducia, ansioso di gustarmelo fino in fondo.
Il primo caffè non è stato buono, colpa probabilmente della moka non utilizzata da 1 mese e mezzo circa a causa dell'arrivo in casa di una macchinetta del caffè, con maggiore attenzione i successivi sono stati di ottimo livello, con una buona concentrazione di caffeina ed un aroma che ho apprezzato.
La miscela superiore viene distribuita in confezioni da 250, 500 e 1000 grammi e contiene solo caffè puro e fresco di tostatura.

Confezione da 250 grammi di caffè torrefatto in grani

Altro prodotto di qualità Torveca, dopo la macinazione ho potuto gustare un caffè davvero squisito, con un ottimo aroma, promosso il loro caffè senza alcun indugio.
Le cialde non le ho potute provare in quanto non posseggo la macchinetta idonea, appena capiterà l'occasione sarà mia premura testarle.
Molto invitanti invece i chicchi di caffè ricoperti di cioccolato, una vera squisitezza, ne sono diventato subito ghiotto, il mix caffè-cioccolato lo ritengo efficace e ben amalgamato.
Ideali per i vostri ospiti da abbinare al caffè, ci farete un figurone.


Torveca ha pensato anche al Natale che si avvicina e offre uno spunto interessante per chi volesse fare un regalo da intenditori, il cofanetto contenente tre eccezionali selezioni di caffè macinato sottovuoto per moka e macchina espresso casa.


 

Contiene 250 grammi di decaffeinato, 250 grammi di 100% arabica e 250 grammi di miscela classica, un regalo che sarebbe molto apprezzato, io sarei contento di riceverlo.

Per informazioni riguardanti le offerte
contatta lo
0381.346382 / 3
oppure scrivi a
info@torveca-caffe.it

Sono rimasto soddisfatto dei prodotti Torveca, se siete amanti della gustosa bevanda marrone vi consiglio di provarli.

Contatti

Via Ippolito Nievo, n.25 - 27029 Vigevano [PV] 
Tel. e Fax 0381.346382 / 3

martedì 19 novembre 2013

Pizzeria La Flegrea a Torino con Groupalia

Image and video hosting by TinyPic 


Oggi vi parlo di un'altra esperienza positiva avuta con Groupalia riguardante l'acquisto di un menù per due persone presso la pizzeria La Flegrea situata a Torino.
Il costo del coupon è stato di 19 euro e comprendeva per due persone una bruschetta come antipasto, una pizza a scelta, una bibita piccola a scelta, caffè e coperto, un prezzo competitivo visto che quella cifra la si spende normalmente per una sola persona.
Siccome non ero mai stato in questa pizzeria e ne avevo sentito comunque parlare bene, ho deciso di provare l'esperienza.
Il coupon è stata acquistato dalla sezione ristoranti Torino, facilmente reperibile nel sito ufficiale.
Ho prenotato telefonicamente fissando  il giorno e l'orario che preferivo, trovando fortunatamente posti disponibili ad una data molto vicina.
La pizzeria si trova su uno dei corsi principali di Torino, il parcheggio si trova abbastanza facilmente.
Ben visibile l'insegna la sera, con la sua luce blu intensa, il locale si evidenzia positivamente passandoci vicino.


 Appena entrati siamo stati accolti con un sorriso e un saluto cordiale dalla responsabile che una volta comunicata la prenotazione e consegnato il coupon, ci ha indirizzato verso il nostro tavolo, situato al primo piano.
Il locale essendo sabato sera era già piuttosto pieno, ci siamo diretti verso il nostro tavolo su suggerimento di un cameriere.
Il locale è arredato in stile moderno, molto curati i tavoli, al primo piano c'era un bancone con i dolci della casa che richiamava prepotentemente l'attenzione.


Appena seduti ci è stato subito consegnato il menù per la scelta della pizza e ci è stato chiesto gentilmente che bevanda preferissimo.
Le ordinazioni vengono prese dai camerieri con l'ausilio dei palmari.
Dopo pochissimo tempo sono arrivate le bruschette servite con la bottiglia d'olio, si presentavano bene e vista la fame, l'assaggio è stato immediato.


I pezzi di pomodoro erano molto freschi e il pane abbrustolito bene, l'aggiunta di un ottimo olio ha coronato il tutto, antipasto molto semplice ma piuttosto gradevole.
Come pizza io ho scelto la capricciosa e la mia amica salsiccia e friarielli, visto che potevamo scegliere senza preclusioni ci siamo lanciati su qualcosa di corposo, almeno io.



Le pizze erano ottime, i condimenti abbondanti e freschi, la mozzarella di buona qualità e ben fusa, servite belle calde per poterle gustare meglio.
Ottima anche la cottura dell'impasto della pizza, un pò bruciacchiato come piace a me.
L'idea di considerare la scelta di un dolce è tramontata in fretta a causa della pienezza raggiunta, un vero peccato perchè avevo visto dei manicaretti che meritavano.
Ci stava l'immancabile caffè, che era compreso nel menù.
Lo abbiamo richiesto ad uno dei camerieri che giravano tra i tavoli, per poter concludere così positivamente la nostra prima esperienza alla pizzeria La Flegrea.
I minuti passavano, nessun camerieraìe si faceva vivo, nel frattempo quattro chiacchere per passar il tempo e 20 minuti scorrono via come se niente fosse, con i camerieri che ricompaiono con le pizze da consegnare ai vari tavoli.
Faccio presente che abbiamo ordinato due caffè da un po', il cameriere ci fa cenno che se ne sarebbe occupato lui ed in men che non si dica arrivano finalmente i nostri beneamati caffè.
Tranne questo piccolo errore, devo dire che sono rimasto pienamente soddisfatto in primis della pizza, e successivamente sia del servizio che del locale.
La curiosità di provare i dolci pone sicuramente un forte veto al fatto che ritornerò a mangiare alla pizzeria La Flegrea, che sicuramente consiglio.

Contatti
Pizzeria La Flegrea
Corso Massimo D'Azeglio, 114, 10126 Torino
011 696 3874                 







venerdì 15 novembre 2013

Russell Athletic collezione autunno-inverno 2014



Sono molto contento di aver ancora una volta potuto provare i capi Russell Athletic, in questo caso per la collezione autunno-inverno 2014, capi che ho avuto qualche difficoltà a scegliere visto che erano quasi tutti di mio gradimento.
La scelta è ricaduta su due felpe ed una tuta, che ora vi mostro.

I am very happy to have once again been able to try the leaders Russell Athletic, in this case for the autumn-winter 2014 clothes that I had a hard time choosing because they were almost all to my liking. 
The choice fell on two sweatshirts and a suit, now I show you.






Modello  A3-005-2




Molto carina questa felpa, senza zip, con tasche collegate, il tessuto è morbido e ben rifinito come tutti i capi Russell Athletic, il logo mi ha colpito appena l'ho visto sul catalogo.

Very nice this sweatshirt, no zip, with pockets connected, the fabric is soft and well finished as all the leaders Russell Athletic logo struck me as soon as I saw it in the catalog.








Modello A3-095-2
Modello A3-096-2

pantalone tuta Russell Athletic modello A3-096-2


pantalone tuta Russell Athletic modello A3-096-2



pantalone tuta Russell Athletic modello A3-096-2


pantalone tuta Russell Athletic modello A3-096-2

Questa tuta mi ha colpito subito, molto comoda, maglia con zip e tasche, pantalone con tasconi laterali e tasca posteriore, carine le due bande bianche laterali.
Tutto di ottima qualità, ben rifinito, con loghi dalla grafica sempre piacevole.

This suit struck me immediately, very comfortable, with mesh zip pockets, pants with side pockets and back pocket, cute two white stripes side.

All of excellent quality, well finished, with graphic logos by the always enjoyable.



Modello A3-085-2




Questa felpa è molto bella,comoda e morbida, zip e tasconi laterali, solito logo dalla grafica che colpisce.

This hoodie is very nice, comfortable and soft, zip and side pockets, logo graphics that usually strikes.

Se ancora siete alla ricerca di qualche capo per la stagione fredda che ormai è cominciata vi consiglio di visitare la pagina della collezione autunno-inverno 2014 certo che troverete soluzioni adatte alle vostre esigenze e gusti.
Visitate inoltre la pagina Facebook per tenervi sempre aggiornati sulle novità e per partecipare ai concorsi che Russell Athletic organizza periodicamente.


If you are still looking for some head for the cold season has begun now that I recommend you visit the page of the autumn-winter 2014 sure that you will find solutions adapted to your needs and tastes.

Also visit the Facebook page to keep you updated on news and to participate in contests that regularly organizes Russell Athletic.
buzzoole code

mercoledì 13 novembre 2013

Patatine allo Sbrinz contest Swiss Cheese Parade



Sempre nell'ambito del contest Swiss Cheese Parade organizzato dal blog Peperoni e Patate in collaborazione con i Formaggi dalla Svizzera ho ideato un'altra semplicissima ricetta che rispetti lo stile street food richiesto dal concorso.
Non ho dovuto aggiungere nessun altro ingrediente che non fosse lo Sbrinz per esaltare al massimo il sapore del formaggio svizzero.
Mi sono chiesto cosa potesse essere un vero prodotto street food, la prima risposta a cui ho pensato è stata la patatina, quante volte l'ho mangiata passeggiando per strada?
Le patatine allo Sbrinz credo possano rappresentare pienamente questo stile, oltre ad essere particolarmente sfiziose.

 Patatine allo Sbrinz con aceto balsamico

 Come già accennato, l'unico ingrediente che serve per questa ricetta è il formaggio Sbrinz.


 Ne prendiamo un pezzo e lo trituriamo finemente.


Il formaggio triturato l'ho messo su un piatto su cui ho adagiato della carta da forno e l'ho sistemato a tocchetti che andranno a costituire le singole patatine nel microonde per alcuni minuti affinchè il tutto si sciogliesse.
Una volta fuso il formaggio, ho preso la carta e l'ho sistemata sui manici di alcuni cucchiai di legno, in modo che lo spazio tra i due manici permettesse la formazione dell'incavo della patatina durante la solidificazione dei tocchetti di Sbrinz.


Con questo metodo semplice ho ottenuto la forma classica delle patatine che tutti conosciamo.


Le patatine sono risultate belle croccanti e molto gustose, per aggiungerci un sapore più deciso  ci ho versato sopra dell'aceto balsamico, che non ha alterato il buon sapore del formaggio.


Ringrazio Peperoni e Patate e i Formaggi dalla Svizzera per avermi permesso di partecipare a questo simpatico contest.
In bocca al lupo a tutti i partecipanti.