Hotel Giulietta albergo 3 stelle a Riccione




 

 

Recentemente ho avuto la possibilità di effettuare un breve soggiorno a Riccione nei giorni che vanno dal 10 al 12 dicembre, con la città già immersa in un pieno clima natalizio.

Per il soggiorno l'organizzazione con cui viaggiavo ha scelto l'Hotel Giulietta, una struttura 3 stelle situata sul lungomare di Riccione, a ridosso del porticciolo turistico e molto vicino a viale Ceccarini, il punto di ritrovo per la classica passeggiata turistica.

Già al momento dell'ingresso ci si rende conto della validità della struttura, con l'ampia piscina esterna ad abbracciare l'albergo; inoltre, molto piacevole l'effetto cangiante dei led verticali su tutta la facciata d'ingresso, che rendono oltretutto ben visibile la struttura anche a distanza.





L'ingresso conferma la positiva sensazione che lascia esternamente l'albergo; l'atrio è accogliente, arredato in stile moderno, con la piscina in vista dalle vetrate. Molto carino l'effetto acqua che scorre su una vetrata.

 





In periodo di pandemia Covid, è stato necessario indossare sempre la mascherina all'interno dell'hotel.

Siamo stati accolti con la consueta cortesia romagnola alla reception per un rapidissimo check-in, prendendo subito possesso della chiave della nostra stanza.

Un cartello avvisava della password per accedere al wi-fi senza bisogno di chiederne informazioni.

STANZA

Essendo la temperatura piuttosto rigida, avevo timore che il riscaldamento nella stanza non fosse regolato a dovere; invece, appena varcata la soglia della stanza, siamo stati avvolti da un piacevolissima sensazione di calore grazie al riscaldamento su cui non è stata certo fatta economia( e meno male).



La stanza per 3 persone era piuttosto ampia, pulita, arredata in stile moderno e dotata di tutti i comfort: tv, aria condizionata, riscaldamento, frigobar, cassaforte digitale e phon nel bagno. La tapparella,azionata elettronicamente, dava accesso ad un ampio balcone dominante il porto turistico.

Molto confortevoli i letti, dotati di una calda coperta e di doppio cuscino( di norma non è così usuale trovare già due cuscini sui letti).

RISTORAZIONE

Anche la ristorazione ha subito tutte le precauzioni da adottare per la pandemia Covid; quindi, oltre all'utilizzo della mascherina in sala, non era consentito servirsi personalmente ai buffet ma era necessario sempre rivolgersi agli addetti di sala.

Presenti inoltre i pannelli di plexiglass a protezione di ogni tavolo con le portate.

A pranzo e cena era possibile scegliere tra due primi e due secondi e antipasti assortiti; era però necessario mettersi in coda per ritirare il piatto scelto anche se a volte i piatti sono anche stati portati gentilmente al tavolo dai camerieri.

Buona la qualità della cucina, con alternanza di piatti mare-terra; in particolare molto apprezzati gli spaghetti con frutti di mare e i tagliolini alla boscaiola.

Per la colazione stesso iter dei pasti, con un cameriere incaricato delle bevande calde e un altro incaricato dei dolci e del salato.

L'assortimento per la colazione non era così vasto, specie per quanto concerne il salato; in ogni caso la qualità dei prodotti è stata decisamente di mio gradimento oltre ad aver apprezzato sempre la cortesia dei camerieri.

SERVIZI

La maggior parte dei servizi non ho potuto valutarli(vedi la piscina ed il servizio spiaggia) ma ho potuto valutare il buon funzionamento del wi-fi nelle varie aree dell'albergo.

Il discorso parcheggio è affrontabile richiedendo il pass comunale che permette di sostare nei parcheggi delimitati dalle strisce blu nei periodi marzo-settembre; il pass ha un costo di 7 euro giornalieri mentre in inverno i parcheggi attorno all'albergo sono gratuiti. 

E' possibile prenotare i biglietti per l'Aquafan, Fiabilandia ed Oltremare in albergo ad una tariffa promozionale.

PREZZO

Il costo a persona nel periodo del mio soggiorno è di 60 euro, una cifra congrua per la qualità della stanza e la ristorazione.

Rimane purtroppo il fardello del parcheggio da affrontare durante il periodo marzo-settembre che appesantisce gli oneri del soggiorno nonchè la noia di cercare parcheggio in una zona che di possibilità di parcheggiare ne offre ben poca.

La posizione favorevole dell'albergo comunque non rende necessario il dover prendere continuamente l'auto; inoltre la stazione ferroviaria è davvero vicina.

VALUTAZIONI FINALI

Penso che valuterei un nuovo soggiorno all'Hotel Giulietta perchè mi sono trovato davvero a mio agio, riscontrando professionalità ed attenzione(fondamentali visto il periodo delicato) e degustando una cucina di ottimo livello. Inoltre sarei decisamente curioso di godermi la bella piscina e l'idromassaggio, un bel valore aggiunto per un albergo 3 stelle.

Unico vero neo della mia esperienza all'Hotel Giulietta è stata la temperatura un po' troppo alta della stanza, qualche grado in meno e sarebbe stata perfetta.

 

 

Commenti

Posta un commento

Post più popolari