Sono disponibile a provare i prodotti che le aziende desiderano promuovere e a recensirli successivamente sul mio blog.Contattatemi pure se siete interessati.



lunedì 13 novembre 2017

Amazon Black Friday prepariamoci a sconti da paura




Il conto alla rovescia procede inesorabile verso l'Amazon Black Friday, la giornata dedicata agli acquisti convenienti su quello che ormai può essere considerato il più popolare sito di acquisti online.
La campagna è già partita ed è già possibile visualizzare le promozioni sulla pagina Offerte.
Sono già molte le offerte del giorno con sconti davvero invitanti; le offerte durano 24 ore e riguardano numerose categorie di prodotti:abbigliamento, elettronica, giochi, musica, video, arredamento.
L'Amazon Black Friday è però riservato agli iscritti del programma Amazon Prime che permette, al costo di 19,90 annuo, di poter ricevere i prodotti entro 24 ore dall'acquisto e di poter accedere alla fornitissima libreria di Prime Video con la possibilità di vedere film, serie tv e documentari.
Per maggiori informazioni sui vantaggi di Amazon prime clicca qui; ricorda che avrai 30 giorni gratuiti di prova per convincerti sulle potenzialità del servizio.
Non è ancora disponibile la lista del prodotti scontati del 24 novembre, a breve sarà sicuramente resa pubblica e la curiosità sale vertiginosamente.
Rimani sintonizzato su Amazon per scoprire le tante offerte a te dedicate.



giovedì 9 novembre 2017

Europcar compagnia leader di autonoleggio nel mondo



Europcar è una delle compagnie di autonoleggio leader nel mondo.
Europcar collabora con i più grandi produttori di automobili per garantire la migliore qualità e sicurezza. Gli autoveicoli hanno un'età media compresa tra quattro e otto mesi e alla fine di ogni noleggio le macchine vengono ispezionate e pulite.
Europcar vanta oltre 60 anni di esperienza e assistenza impeccabili. Sei alla ricerca di un’auto utilitaria come una Lancia Ypsilon e Volkswagen Polo o di un’auto di lusso per visitare Roma, Milano, Napoli o Palermo?
Oppure ti serve un furgone come Fiat Ducato, Iveco Daily o Mercedes Sprinter per la tua attività?
Su Europcar troverai la migliore soluzione per le tue esigenze grazie agli oltre 200 uffici di noleggio presenti in Italia e alle 3.835 sedi ubicate all'estero.
Europcar è un punto di riferimento per il noleggio auto e furgone.




sabato 28 ottobre 2017

Scopa TopEUR in microfibra con spruzzo d'acqua



Oggi voglio parlarvi di un prodotto ideale per la pulizia dei vostri pavimenti: si tratta della scopa TopEUR, dotata di un panno in microfibra e della interessante opzione di spruzzatura di liquido sulla superficie su cui stiamo passando la scopa per ottimizzarne la pulizia.
Il panno in microfibra permette tre funzioni in una:spazzolamento, decontaminazione e lucidatura mentre il serbatoio permette di erogare una soluzione che consente di ottenere una fresca pulizia.


Il liquido si spruzza agendo sull'apposito "grilletto" sistemato a ridosso del manico della scopa; lo spruzzo è potente e potete direzionarlo a seconda dell'inclinazione che date alla scopa.
Il serbatoio è da 600 ml e si sgancia facilmente facendo un pò di forza di trazione; non ci sono rischi di perdite grazie all'apposita ghiera di gomma.

La morbida microfibra vi consentirà di passare la scopa sia in condizioni di asciutto che su superfici bagnate; la testa  della scopa può essere orientata ad ogni angolazione grazie al supporto girevole su cui è agganciata la testa stessa.

Il panno in microfibra viene posizionato grazie al velcro che assicura una forte presa; una volta sporco potrete comodamente lavarlo in lavatrice.

Il liquido viene spruzzato da un foro presente sulla parte superiore del corpo della scopa.

Il manico della scopa è in alluminio e a metà circa ha un manico di spugna che consente di impugnare al meglio con l'altra mano per passaggi sul pavimento più efficaci.
La qualità dei materiali non è proprio il massimo nel senso che alla fine tolto il manico TopEur è praticamente tutta plastica; la resistenza ad eventuali urti durante l'utilizzo dovrebbe essere assicurata dal fatto che si tratta di plastica resistente.
Un prodotto che comunque in casa può tornare davvero utile visto che potrete utilizzarlo sia per spazzolare che per pulire i pavimenti grazie all'ottima capacità del panno in microfibra di svolgere entrambe le funzioni.
Considerato il costo non eccessivo direi che è un prodotto che merita l'acquisto.

martedì 24 ottobre 2017

Grafiche Capozzoli soluzioni vincenti per pubblicizzare la vostra azienda




Oggi voglio parlarvi di una azienda campana che definire poliedrica è dir poco; si tratta della Grafiche Capozzoli, situata a Pontecagnano Faiano in provincia di Salerno e specializzata nella produzione di una vastità di prodotti che ricoprono diversi settori, da quello editoriale a quello della cartoleria per andare su quello casalingo.
Infatti l'azienda produce biglietti da visita, calendari, volantini, manifesti, cartoline, block notes, cubi da scrivania, salvadanai, porta depliant, buste shoppers e tanto altro.
Una vera miniera di idee e soluzioni per le aziende che vogliono aumentare la propria visibilità e fidelizzare al meglio i propri clienti; visitare il sito ufficiale equivale a trovare una soluzione vincente per creare dei bei gadget che diano risalto alla vostra azienda.
L'azienda mi ha inviato alcuni dei loro prodotti ed è stata piuttosto generosa nel presentarsi, il modo migliore per coglierne appieno le potenzialità.


I block notes sono un mezzo indispensabile da consegnare ad eventi, fiere, mostre per prendere appunti veloci e per far contenti clienti e visitatori.

 Molto utile il cubo da scrivania per annotare velocemente numeri di telefono, indirizzi e note varie.

Penne, matite e portamatite griffate con il logo della vostra azienda rappresentano un omaggio di cui non si può davvero fare a meno.



Calendari di tutti i tipi potrete creare con personalizzazioni aperte a 360 gradi; potrete regalare ai vostri clienti un oggetto che ha  la sua utilità e che rappresenta sempre una gradita sorpresa.

Creare i biglietti da visita per la vostra attività sarà semplice e conveniente; infatti l'azienda ha pronte la grafica e i file  per la stampa ed entro 2 giorni li riceverete al vostro domicilio.

I tovaglioli con il loro contenitore apposito sono molto validi in cucina, pura ovatta di cellulosa molto assorbente ed esteticamente piacevoli.

Soluzioni per creare bag di vario tipo da regalare ai vostri clienti.
Grafiche Capozzoli inoltre offre servizi di decorazione di furgoni ed autovetture da utilizzare a scopo pubblicitario.
Una autentica risorsa per le aziende che vogliono farsi conoscere e che vogliono trattare bene i propri clienti con omaggi e gadget di vario tipo.
Contattare Grafiche Capozzoli potrebbe risultare l'arma vincente.

Contatti
http://www.grafichecapozzoli.com/
Pagina Facebook
Twitter

giovedì 19 ottobre 2017

Super Nintendo Classic Mini un tuffo nei videogiochi del passato



Un appassionato di videogiochi di lunga data come me non poteva non lasciarsi prima affascinare e poi convincere nell'acquisto della nuova mini console Super Nintendo Classic Mini, il nuovo gioiellino lanciato dalla casa nipponica  che segue il successo clamoroso avuto non molto tempo fa dal lancio della sorella maggiore Nes Mini.
Agli inizi degli anni 90 impazzava la battaglia a colpi di bit tra i due colossi dell'industria dei videogiochi dell'epoca, Nintendo e Sega, che dividevano la passione dei videogiocatori con i loro personaggi simbolo, Super Mario da un lato e Sonic dall'altro.
Per mia esperienza personale posso però dire che il parco giochi offerto per le console Nintendo era nettamente superiore come numero e Super Mario ha sicuramente avuto più impatto del pur simpatico ed efficace Sonic.
La Super Nintendo Classic Mini non è altro che una replica in miniatura della console europea uscita nel 1992; si differenzia dall'originale oltre che per le dimensioni, per il fatto che non si utilizzino le cartucce per i giochi ma che questi ultimi siano già caricati nell'hardware dellla console.
I giochi caricati sono ben 20+1; quel +1 indica che è stato caricato un gioco inedito che non è mai stato lanciato sul mercato ovvero Star Fox 2.
Alcuni giochi sono dei veri e propri capolavori come Super Mario World, Super Mario Kart, Mega Man X, Super Castlevania IV, F-Zero, Super Mario World 2:Yoshi Island, Final Fantasy III, The Legend of Zelda:A Link to the Past e Super Metroid; ore di nostalgico amarcord e divertimento vi attendono.



I joypad sono identici a quelli originali con il loro inconfondibile colore e disposizione dei tasti; la lunghezza del cavo è di circa 2 metri, più che sufficienti per una distanza consona dal televisore.
Il funzionamento della console è semplicissimo: basta collegare tramite il cavo hdmi il Super Nes Classic Mini al televisore per il segnale audio-video e per quanto concerne l'alimentazione collegare la console al televisore stesso se provvisto di presa usb oppure ad una normale presa del telefono(nella confezione non è fornito in dotazione l'alimentatore).
Sul televisore comparirà il menù con i giochi in italiano e potremo fare i settaggi del caso: è possibile scegliere il tipo di risoluzione tra 4:3, tubo catodico e risoluzione originale e impostare i margini a seconda delle proprie preferenze.
E' utilizzabile per ogni gioco la funzione di salvataggio fino ad un massimo di 4 check point, una funzione fondamentale se si tratta di giochi particolarmente lunghi e difficili come ad esempio Ghoul's N Ghost e Contra III.
A quel punto scelto il gioco comincia il divertimento; il menù dei giochi è invece in inglese così come lo sono i dialoghi dei personaggi nel vari titoli.


I giochi riproducono perfettamente le versioni originali e per alcuni titoli è possibile anche giocare in coppia per aumentarne il divertimento.
Se devo trovare una pecca secondo me risiede proprio nella scelta di alcuni titoli: non avrei inserito i due titoli di Kirby ad esempio oppure The Secret of Mana, giochi che non hanno avuto un forte impatto all'epoca ma c'è da aggiungere che con 21 giochi potremo occupare molto tempo rituffandoci nel clima videoludico degli anni 90.
Il Natale si avvicina e visto il prezzo non impegnativo di 79 euro potrebbe risultare una graditissima idea regalo.
Super promosso ovviamente!!



mercoledì 4 ottobre 2017

Speaker bluetooth 4.1 Leeron Sport impermeabile




Oggi voglio parlarvi di un prodotto che appartiene ad una categoria tecnologica che sta avendo molto successo da un pò di tempo a questa parte.
Si tratta di uno speaker bluetooth che permette di amplificare l'audio delle vostre canzoni caricate su smartphone, tablet o lettori mp3.
La cassa è la Leenor Sport, uno speaker bluetooth che ha particolarità di essere impermeabile e quindi utilizzabile in spiaggia, in piscina, al lago oppure mentre vi fate la doccia; grazie alla tecnologia IPX7 infatti non temerà alcuna goccia d'acqua e potrete godervi la vostra musica in totale tranquillità.

Lo speaker Leeron Sport appartiene ad una fascia di prezzo bassa e ha sostanzialmente le stesse potenzialità di altri prodotti della medesima fascia.
Si distingue però per il suo design avveniristico e per i colori vivaci usati per i tasti e il bordo della cassa.
Ha una potenza di 6 W, non male per un prodotto così piccolo; utilizza la tecnologia bluetooth 4.1 che assicura una connettività stabile e veloce con il dispositivo da cui attingere la musica.
Con l'Asus Zenfone 2 l'associazione è rapida; è compatibile con tutti i dispositivi di tutti i sistemi operativi.

Il funzionamento è semplice: una volta accoppiato il dispositivo allo speaker si fa partire la riproduzione e godrete della buona qualità del suono e della potenza dei 6 W che la Leeron Sport offre.
E' dotata di tecnologia dual driver ovvero potrete associare contemporaneamente due dispositivi utilizzandone però solo uno per volta.
Se si alza il volume al massimo il suono comincia a distorcere quindi conviene trovare un buon compromesso tra volume e qualità del suono.
Leenor Sport possiede una batteria da 1800 mAh che assicura una autonomia di 10 ore circa; la ricarica della batteria avviene per mezzo del cavo microusb fornito in dotazione e necessita di 4-5 ore affinchè si completi.

Il menù dei comandi è intuitivo

Potrete inoltre collegare tramite il cavetto da 3,5 lo speaker al dispositivo da cui attingere la musica nel caso in cui quest'ultimo non possieda la tecnologia bluetooth oppure non vogliate utilizzarla.
Inoltre potrete ascoltare la musica direttamente da una schedina microsd che inserirete nell'apposito slot posteriore; lo speaker fungerà direttamente da riproduttore delle canzoni.
Altra funzione che può avere la sua importanza è la possibilità di utilizzare questo prodotto come vivavoce grazie al microfono incorporato; potrete quindi rispondere allo smartphone comodamente avendo così libere le mani, gran comodità nel caso ad esempio siate alla guida.
E' fornito inoltre in dotazione un moschettone da agganciare nell'apposito supporto che vi permetterà di portarvi comodamente lo speaker attaccandolo allo zaino.

Un prodotto economico che fa il suo dovere e che racchiude nell'aspetto estetico il suo vero elemento di distinzione.
Consigliato per coloro che sono alla ricerca di un prodotto di questa fascia di prezzo.


sabato 30 settembre 2017

Rosette al prosciutto cotto e formaggio del pastificio Il Matterello



Oggi voglio parlarvi nuovamente di una azienda con cui ho collaborato poco tempo fa e con la quale mi ero trovato bene per la qualità dei loro prodotti.
Si tratta del pastificio Il Matterello, una realtà modenese specializzata nella produzione di pasta fresca artigianale, piatti pronti, l'emiliana e paste integrali.
Il mio giudizio sulla azienda era stato molto positivo in quanto ho potuto apprezzare la qualità e la freschezza dei loro prodotti, il tutto unito anche alla puntualità e alla cura nelle spedizioni; i prodotti infatti arrivano a temperatura idonea per essere conservati adeguatamente nei 2-3 giorni di spedizione.
L'altra volta avevo provato le tagliatelle di sfoglia all'uovo prodotte artigianalmente e il piatto pronto sedanini pomodo e basilico.
In concomitanza con la promozione nei supermercati SIGMA e NORDICONAD delle rosette al prosciutto cotto e formaggio l'azienda ha deciso di farmi provare il prodotto.
La spedizione è stata come sempre veloce ed il prodotto è arrivato fresco grazie all'utilizzo dei polaretti.
Le rosette al prosciutto cotto e formaggio sono un piatto della tradizione emiliana; queste del pastificio Il Matterello sono composte da sfoglia fresca all'uovo con prosciutto cotto, besciamella prodotta dall'azienda stessa e formaggio, il tutto guarnito da un sugo di panna e pomodoro.
La confezione può essere da 300 grammi(1 porzione) oppure da 500 grammi(2 porzioni).
Facendo parte della linea dei piatti pronti basterà mettere le rosette in forno con alluminio per 30 minuti oppure per 8 minuti nel microonde alla temperatura massima.
Già attraverso la confezione si capisce che la pasta è fresca dal suo colore.


Una volta passati gli 8 minuti ho provveduto ad assaggiare il piatto, molto curioso di percepirne gusto, freschezza e qualità.

Le rosette erano molto buone, complice la freschezza della pasta e quella degli ingredienti al suo interno(non c'è penuria in quantità di ingredienti all'interno delle rosette, c'è molto prosciutto).
Per la cottura nel microonde consiglio di lasciarle un pò di più degli 8 minuti indicati; credo che la cottura nel forno possa valorizzare meglio la cottura finale di questo prodotto.
Due rosette erano così belle piene di ingredienti che mi hanno decisamente riempito e soddisfatto.
Il pastificio Il Matterello conferma ancora una volta di essere una azienda seria, professionale e che mira alla qualità dei suoi prodotti profondendo passione, tradizione e impegno.
Una bella realtà tutta italiana che speriamo continui su questa strada per molto tempo.

martedì 26 settembre 2017

Tour in Basilicata alla scoperta delle bellezze paesaggistiche e della storia della regione



Recentemente sono stato in Basilicata e come programma ho deciso di visitare tutti i luoghi più caratteristici ed importanti facendo una selezione e dovendo tralasciare per motivi di tempo e logistici altri che avrebbero meritato sicuramente la visita.
Per la scelta mi sono avvalso di alcune guide cartacee e di commenti vari su internet e così ho stilato un itinerario piuttosto completo anche se impegnativo per i tanti chilometri che avrei dovuto percorrere.
La tappa iniziale non poteva che essere Matera, vero simbolo della rinascita turistica della Basilicata e patrimonio dell'Unesco, ormai meta ambita di turisti italiani e stranieri che rimangono incantati dal fascino di una città dove il tempo sembra essersi fermato.
Inoltre la gravina a strapiombo rende il panorama incredibilmente mozzafiato, a prova di coloro che soffrono di vertigini.



 Una visita dei "sassi" è doverosa, vedere come vivevano fino agli anni 50 i materani colpisce molto; si possono vedere gli utensili, i letti, i mobili, le stanze dove erano sistemati gli animali, i pozzi dell'acqua, insomma è come tornare indietro davvero nel tempo.
L'ingresso nei sassi è a pagamento; io li avevo già visitati nel 2012 quindi stavolta ho solo fatto un giro tra i bellissimi vicoli della città.
Anzi questa volta ho fatto di più: con un piccolo tragitto di alcuni chilometri si può andare sull'altra sponda della gravina e avere la visuale completa della città, una cosa che lascia letteralmente a bocca aperta.Basta seguire le indicazioni per Laterza e poi parco della Murgia materana; se andate a Matera dovete assolutamente approfittare del panorama che si può godere dal parco sulla città.


Dopo Matera mi sono spinto verso l'interno prendendo la Basentana e sono ritornato a Pietrapertosa, un altro gioiellino lucano incastrato letteralmente nella Dolomiti Lucane, un altro esempio di come la morfologia del territorio della Basilicata sia incredibilmente eterogeneo.
Pietrapertosa è stato riconosciuto come uno dei borghi lucani più belli d'Italia.


Pietrapertosa è rinomata soprattutto per il Volo dell'Angelo, una esperienza adrenalinica incredibile che ho vissuto nel 2012 e che dal 2007, anno della sua inaugurazione, attrae tantissimi temerari che vogliono cimentarsi in una avventura unica nel suo genere, considerando anche la scenografia offerta dalle Dolomiti Lucane.Pietrapertosa si affaccia su Castelmezzano, con cui condivide l'attrazione del Volo dell'Angelo, altro borgo più bello d'Italia che merita sicuramente di essere visitato.
Ritornando verso Metaponto, sede di pernotto, come non passare da Craco, uno dei luoghi simbolo della regione?
Craco è stata abbandonata in seguito ad una frana nel 1963 e da allora si staglia sul suo cocuzzolo silenziosa, imponente, con la sua torre normanna a controllare tutto il territorio "lunare" che si estende a 360 gradi, caratterizzato dalla presenza dei caratteristici calanchi, un fenomeno geomorfologico tutto lucano che lascia decisamente a bocca aperta.

Altro luogo simbolo della Basilicata è Maratea, un autentico gioiellino dal mare incontaminato e con il Cristo Redentore a controllare dall'alto tutta la costa e dal cui punto panoramico si gode di una vista stupenda.



Numerose sono state le tappe del viaggio: Rotondella, Valsinni, Tursi con la sua rabatana, Aliano, Muro Lucano, Pietragalla con i suoi Palmenti, luoghi che per motivi storici, architettonici e di bellezza paesaggistica meritano di essere visitati.

Rotondella vista dal drone 

Valsinni col suo castello a dominare il paese

La Rabatana di Tursi, il vecchio quartiere arabo

 Muro Lucano



Aliano merita una visita per i suoi calanchi vertiginosi e per il fatto di essere stato il paese di esilio di Carlo Levi; il paese con la sua vita povera ispirò così tanto lo scrittore che venne concepito il libro Cristo si è fermato a Eboli, opera massima dello scrittore torinese in cui vengono denunciate le condizioni disumane di vita dei contadini ai quali sembra non giungere neanche la parola di Cristo.
Nei vicoli del paese sono presenti sui muri delle case targhe in legno che riportano citazioni dello scrittore.
Altro luogo particolare è Pietragalla che offre come attrazione i Palmenti, costruzioni in cui avveniva la pigiatura dell'uva per creare il mosto che veniva conservato in grandi vasche.
Se ne contano quasi 200 e sembrano davvero le case degli Hobbit, i protagonisti della saga de Il signore degli anelli.Sono visitabili liberamente ed alcuni sono tutt'ora utilizzati dagli abitanti per lo scopo a cui erano anticamente adibiti.

 Foto dei Palmenti di Pietragalla dal drone
 
Luoghi nei quali le visite sono state più lunghe sono stati Melfi e Venosa, simboli storici di epoche differenti della Lucania; il primo con il suo castello usato da Federico II come sede legislativa ed attualmente adibito a museo archeologico ed il secondo di importanza storica notevole per l'antico splendore che rivestiva la città in epoca romana e per la sua celebre Incompiuta, chiesa di periodo normanno mai ultimata.

Castello di Melfi

Lo stupendo sarcofago in marmo trovato vicino Rapolla

Uno dei tanti corredi funerari trovati in zona ed esposti nel museo


Il biglietto di ingresso al museo costa solo 2.5 euro, un prezzo irrisorio considerato i capolavori che potrete visitare.
 A Venosa con un unico biglietto potrete visitare sia il museo all'interno del castello sia le rovine romane e l'Incompita che sono adiacenti; il costo del biglietto è sempre di 2.5 euro ed ha curiosamente la stessa grafica di quello emesso al castello di Melfi.


Chiesa vecchia della Santissima Trinità con i suoi affreschi

Tomba degli Altavilla tra cui spicca Roberto il Guiscardo come personaggio

Bellissima pavimentazione a mosaico di una costruzione romana




Il mio tour in Basilicata è terminato proprio a Venosa; vorrei citare altri luoghi visitati come la bella Acerenza con la sua cattedrale, Lagopesole col suo castello federiciano, le cascate di San Fele, il castello di Brienza(non visitabile), le Tavole Palatine e le rovine della Metaponto greca, le rovine di Grumentum.
Un viaggio che mi ha emozionato, viste anche le mie origini proprio lucane, in cui ho potuto scoprire quante risorse turistiche abbia questa regione e quanta strada ancora debba fare per dare il giusto riscontro a tanta storia e bellezza paesaggistica ed architettonica.
Nel tour ho potuto riscontrare in numerosi luoghi una assenza di cartellonistica stradale e di personale che potesse dare maggiore attenzione al patrimonio sparso un pò per tutta la regione(trovare Grumentum è stata una impresa vista la totale assenza di cartelli per non parlare di personale qualificato per visitare il sito archeologico).
Spero proprio che si possa migliorare in tale direzione; io sicuramente tornerò in Basilicata per continuare il mio tour alla scoperta dell'incredibile patrimonio che questa regione offre.
Come diceva Papaleo nel film Basilicata Coast to Coast, la Basilicata esiste!