Sono disponibile a provare i prodotti che le aziende desiderano promuovere e a recensirli successivamente sul mio blog.Contattatemi pure se siete interessati.



mercoledì 7 novembre 2012

LOCANDA D'ORIENTE,CASTELLAMONTE(TO)

Sabato scorso ero in zona canavese per il mio consueto impegno sportivo, per la precisione ero a Castellamonte, cittadina di diecimila abitanti che si trova a circa cinquanta chilometri da Torino.
Mi avevano consigliato di recarmi alla Locanda d'Oriente, per l'ottima cucina e per il buon prezzo.
Ho accettato i numerosi consigli e sono andato con il mio collega all'ora di pranzo, prenotando telefonicamente il giorno prima onde evitare cattive sorprese.
Mi avevano infatti detto che all'ora di pranzo sabato la locanda è parecchio frequentata, quindi per non rischiare di rimanere a secco ho preferito cautelarmi.
La signora al telefono è stata gentile, mi ha chiesto se fossimo lì per qualche ricorrenza particolare, e il saluto è stato decisamente cordiale.
Il ristorante si trova un pò sopra la cittadina, per raggiungerlo bisogna seguire alcuni tornanti che si avvitano su una collina.
Arrivati in prossimità del ristorante, ci si accorge di esser arrivati osservando un cartello color beige che sembra scritto a mano, che dà già una certa idea sul tipo di ambiente che ci si troverà.
Appena entrati veniamo subito accolti dalla responsabile, che ci fa accomodare con gentilezza in uno dei pochi tavoli rimasti liberi.
L'arredamento è decisamente spartano, da classica trattoria di paese, molto grande il salone, quasi pieno.

MENU'


C'era un certo movimento nella sala, le cameriere giravano con le teglie per servire i clienti, neanche il tempo di sederci e già nei piatti avevamo dei manicaretti serviti.
Erano delle fettine di torta salata con sopra del prosciutto cotto, un buon modo di darci il benvenuto.
Non è il classico modo di ordinare nei comuni ristoranti, qui le cameriere passano continuamente a chiedere se si vuole assaggiare ciò che hanno nella teglia, sia per antipasti, che per primi e per secondi.
Il via vai è continuo, non si ha quasi tempo di terminare quello che si ha nel piatto che arriva qualcos'altro di stuzzicante da gustare.
Gli antipasti sono davvero tanti, torte salate, frittate, peperoni con salse sopra, affettati,tutto secondo la tradizione piemontese.
La qualità è davvero ottima, e le porzioni sono sempre generose.
Ci si abitua subito ad essere continuamente solleticati dalla visione di quelle teglie piene di ogni ben di dio, e ci ri riempie la pancia piuttosto in fretta.
Da bere abbiamo ordinato una bottiglia di acqua naturale, una frizzante e un quartino di vino.
Come primo ci sono state proposte le lasagne, e come non mangiarle?
Me ne sono fatto servire una porzione non abbondante, per lasciare anche spazio al secondo, e appena messe nel piatto ho subito realizzato come fossero davvero ben fatte, con un profumino intenso che mi giungeva nelle narici provocandomi un forte senso di appagamento.
Ottima temperatura, ben cucinate, ingredienti freschi, ricordavano molto le buone lasagne fatte in casa.
Tutto il pranzo ha dato l'idea di un contesto famigliare, in cui sentirsi a proprio agio sicuri di rimanere soddisfatti.
Come secondo ci è stato proposto il brasato con patate o l'arrosto con patate.
Io ho optato per il primo, che mi è stato servito immediatamente.
La carne era tenerissima, ben coperta del sughettino che io adoro, e ben cotta.
Le patatine di contorno erano gustosissime, un peccato esser già pienissimi perchè ne avrei mangiate ancora.
Ebbene si, giunti a questo punto ero già satollo, non avevo minimamente spazio per un dessert che cerco di non farmi mai mancare.
A malincuore ho dovuto rinunciare, ero curioso di sapere cosa avessero prodotto in quella cucina così prolifica di bontà e piacere.
Il mio collega ha preso un amaro lucano, e io mi sono concesso il caffè, quello si che non deve mai mancare.
Con la pancia pienissima, molto soddisfatti, ci siamo diretti verso la cassa per ottemperare al nostro obbligo di cliente.
La signora ci ha chiesto se fossimo a posto, e le nostre facce penso che fossero eloquenti, decisamente soddisfatti.
Il conto è stato di 40 euro totali, cifra adeguata al livello qualitativo e quantitativo del pasto.
Salutato cordialmente dalla gentile signora(probabilmente quella che mi aveva risposto al telefono), ci siamo quindi allontanati dal ristorante, coccolati anche da una giornata autunnale decisamente piacevole.

CONCLUSIONI



Confermo completamente che i consigli che mi hanno dato i miei amici erano ben supportati dai fatti di una realtà che bisogna assolutamente provare.
Il clima famigliare che si vive durante il pasto aiuta a sentirsi più a proprio agio e a vivere con trasporto e calore un trionfo culinario.
La varietà disponibile è per tutti i gusti e palati, la qualità è elevata e il costo è competitivo.
Il locale non offre spunti di eleganza e sfarzo, ma non andrete certo per l'aspetto estetico ma per sentirvi soddisfatti ed appagati.
La locanda è facilmente raggiungibile dal centro del paese, vi consiglio di prenotare nel caso foste una compagnia numerosa, soprattutto nei fine settimana.
Cordialissimi i gestori e le cameriere, sempre premurosi e disponibili.
Straconsigliato!

INFORMAZIONI

Locanda d'Oriente
Strada per Castelnuovo Nigra, 28
10081
Castellamonte(To)
Telefono: 0124-515472

Opinione pubblicata da me su altri siti.

2 commenti:

  1. Carina l'idea di scegliere direttamente dai vassoi portati dalla cameriera

    RispondiElimina