Sono disponibile a provare i prodotti che le aziende desiderano promuovere e a recensirli successivamente sul mio blog.Contattatemi pure se siete interessati.



giovedì 11 giugno 2015

Araba Fenice Village a Torre Dell'Orso villaggio turistico quattro stelle

Recentemente ho passato qualche giorno in salento, terra di mare cristallino, ottimo vino e luoghi indimenticabili.
Per l'occasione ho avuto modo di soggiornare nel villaggio turistico quattro stelle l'Araba Fenice Village situato a Torre Dell'Orso, vicino alla bellissima cittadina di Otranto, la località più orientale d'Italia, famosa per il suo castello aragonese e per la cattedrale dell'Annunziata.
Il villaggio è molto ampio e si avvale di una struttura hotel e di un residence immersi in un parco di 60.000 metri quadrati.
Io ho soggiornato nel residence che è stato chiamato Casbah per la sua archittetura araba immerso nel verde dei pini.In totale nella Casbah sono disponibili 28 appartamenti.

L'appartamento era molto grande , con cucina, soggiorno, camera da letto e bagno e dotato di aria condizionata, tv lcd, telefono ed elettrodomestici della cucina.


La stanza da letto era particolare perchè circolare, con il letto in ferro battuto.

Nel bagno era presente il phon elettrico a muro e la porta di chiusura era a scorrimento.
Il box doccia piuttosto ampio presentava purtroppo una bocchetta non regolabile che rendeva poco agevole la doccia.
La pulizia della stanza era fatta sempre in prima mattinata.
A poche decine di metri dalla Casbah si accedeva alla struttura dell'albergo, con la piscina, il bar, la sala ristorazione e il teatro degli spettacoli.


Molto gentili e professionali le addette alla reception al momento del nostro arrivo e veloci nel consegnarci la chiave della stanza.
Ci hanno creato su nostra richiesta subito un account per il wi-fi gratuito che a detta loro aveva solo segnale nella hall e nel bar ma che in realtà ha funzionato benone anche in stanza quindi promosso il servizio wi-fi.
Essendo la sera ancora piuttosto bassa la temperatura io ed il mio compagno di stanza abbiamo chiesto due coperte che non siamo riusciti ad avere perchè finite, cosa piuttosto singolare direi.

Nella splendida baia di Torre dell'Orso, un esclusivo stabilimento balneare, il lido “I CARAIBI DEL SALENTO” accoglierà i clienti dell'Araba Fenice Village.
Un mare cristallino, una spiaggia di sabbia fine e bianca, una rigogliosa pineta fanno da cornice ad una splendida insenatura, tra le più belle e più note d'Italia.
La spiaggia è raggiungibile con il servizio navetta.
Purtroppo non ho potuto fare il bagno perchè il tempo nei giorni di permanenza non è stato ottimale, tanto vento ed temperatura ancora troppo bassa, nonostante il sole si sia comunque fatto sentire nella sua consueta potenza locale.
Molto carina ed ampia la piscina con possibilità di potersi rilassare anche su una comoda amaca.
Presente con una piscina con lo scivolo ed una per i più piccoli.
Il bar aveva dei prezzi accessibili rispetto ad altri villaggi dove il costo delle consumazioni era esorbitante quindi fermarsi per un caffè o gelato diventava una tappa più piacevole, quasi obbligata.
Dietro al bar sono presenti due campi di calcio a 5 uno dei quali utilizzabile anche per il tennis in ottimo stato di manutenzione.
Vengono organizzati dagli animatori corsi di tiro con l'arco, tennis, calcetto, beach volley, yoga, pilates, Zumba e percorsi di salute saranno a disposizione durante le giornate
Il vero aspetto negativo del villaggio è stata la ristorazione.
Le colazioni erano a buffet molto abbondanti, sia per il dolce che per il salato, con possibilità di consumare cappuccino, cioccolata, thè erogati dalla macchinetta.
Presenti marmellate, nutella, succhi di frutta erogati dalla macchina, biscotti, fette biscottate, cereali e yoghurt di diversi gusti.
La colazione ha soddisfatto le mie esigenze ed aspettative.
I problemi ci sono stati con il pranzo e la cena, dove spesso e volentieri per prendere il primo e secondo bisognava fare delle code notevoli, essendo serviti entrambi allo stesso bancone.
Quando all'esterno è stata organizzata la brace per la salsiccia si è creata una ressa impressionante avvolta dai fumi della brace, cosa che ha fatto desistere molte persone dal gustare una buona salsiccia.
I buffet erano sempre abbondanti ma si vedevano nei piatti quasi sempre le stesse cose, trasformando quindi in monotono il menù sia del pranzo che della cena.
Il dolce era servito solo a cena e senza possibilità di scelta.
La qualità delle pietanze era buona ma le file e la ripetitività dei buffet hanno abbassato molto il giudizio sulla ristorazione.
Carini gli spettacoli serali organizzati dagli animatori nell'anfiteatro.
I prezzi di soggiorno vista anche la bellezza della zona ed il mare stupendo sono molto competitivi, se solamente venisse alzato anche il livello della ristorazione i clienti sarebbero più gratificati e contenti.

Alcune foto della gita ad Otranto.

 Cattedrale dell'Annunziata con ossario dei martiri

Cattedrale all'esterno

Castello Aragonese

Castello Aragonese

Lungomare


1 commento:

  1. Bell'articolo! Posso segnalarti che ha aperto il temporary restaurant di Alessandro Borghese? https://www.facebook.com/AlessandroBorgheseOfficialPage/photos/a.174221874883.149711.157593414883/10153479250104884/?type=1&theater

    RispondiElimina