Sono disponibile a provare i prodotti che le aziende desiderano promuovere e a recensirli successivamente sul mio blog.Contattatemi pure se siete interessati.



lunedì 9 settembre 2013

Hotel Gabbiano, Civitanova Marche(Mc)



L'ultima settimana di agosto mi sono concesso una piccola vacanza nelle Marche, scegliendo Civitanova Marche come sede di pernotto, visitando poi le numerose cittadine vicino che desideravo conoscere, come Macerata, Numana, Sirolo, Cingoli e Torre di Palme.
Dopo una ricerca abbastanza complessa, ho individuato l'albergo Gabbiano, che per caratteristiche e prezzo poteva soddisfarmi.
Posizione decisamente interessante, sul lungomare nord, un ristorante piuttosto rinomato, le stanze rinnovate nell'arredamento e servizi.
Il sito descriveva che era possibile scegliere il trattamento a due e quello a tre stelle, ma non specificava bene quali fossero le differenze.
Dopo aver contattato il responsabile e ricevuto delle risposte inizialmente non soddisfacenti poi chiarificatorie, io e la mia amica abbiamo prenotato una stanza con trattamento due stelle, pernotto e colazione, a 75 euro al giorno.
Il dubbio però di che cosa comprendesse il trattamento, o meglio dei servizi offerti nella stanza, ci è rimasto e pochi giorni prima di partire abbiamo ricontattato il responsabile, chiedendo nuovamente quali fossero i servizi inclusi nel trattamento scelto, visto che il sito non forniva informazioni chiare.
Per tutta risposta, il responsabile si è scusato per il sito poco chiaro, dicendoci che era in aggiornamento, e ci ha offerto il trattamento a tre stelle a 85 euro al giorno, anziché i 100 euro previsti.
Sapendo quali fossero a questo punto i servizi offerti, ovvero aria condizionata, wi-fi e frigo bar, abbiamo accettato l'offerta presentataci.
Diciamo che come inizio non è stato proprio il massimo, dal sito le informazioni devono essere chiare, però alla fine abbiamo trovato un buon compromesso.
Arrivati attorno alle 10 del mattino, ci siamo presentati nella piccola reception, posta ad un piano inferiore rispetto al livello della strada, dando le generalità della prenotazione.
Ci è stato comunicato che la stanza non era ancora pronta, e di ripassare attorno alle 11:30, cosa che ci saremmo aspettati, ma ci abbiamo comunque provato.
Siamo andati a farci un giro nella vicina Montecosaro, che ci era sembrata carina da visitare.
Siamo quindi ritornati a mezzogiorno e mezza, per andar sul sicuro, e abbiamo trovato una signora ad accoglierci, piuttosto gentile e sorridente, che presi i documenti, ci ha accompagnato nella stanza al primo piano.
La reception è praticamente la cassa del ristorante annesso, con davanti il piccolo bar, un aspetto non molto elegante, molto spartano direi.
Il corridoio era rimesso a nuovo, le porte delle stanze colore bianco erano nuovissime, cosa che mi ha confortato parecchio.
L'apertura della porta della stanza avviene tramite banda magnetica della scheda, che basta avvicinare al dispositivo a muro, per provocare l'accensione del led bluastro che segnala lo sblocco della serratura.

STANZA

La stanza mi ha colpito, tutto nuovo, color bianco, appena entrati sulla destra c'era l'ampio bagno e proseguendo c'era il lettone più secondo lettino di fianco.
Di fronte al bagno c'erano i due armadi, che racchiudevano la cassaforte ed il frigobar, con lo sportello trasparente che ogni volta che veniva aperto provocava l'accensione di un led blu.
Per poter accendere le luci e i vari dispositivi bisognava infilare la scheda nell'apposita fessurina posta di fianco alla porta del bagno.
Sopra la fessura era presente il sistema di controllo elettronico dell'aria condizionata, perfettamente funzionante.
Le tapparelle erano azionabili tramite i tasti su e giù, un bella comodità.
Il televisore era un Lcd di 20 pollici con annesso il decoder di Sky.
Il bagno, come già anticipato, era molto ampio, tutto nuovo, un bel box doccia, con doppia possibilità di spruzzo d'acqua, a muro e flessibile.Peccato che non fosse presente una tendina a dare una piccola privacy, oltre ad impedire alla poca acqua di fuoriuscire dal box doccia.
Tutto bello, fino a quando non abbiamo spalancato la finestra posta di fianco al lettone, coperta dalle tende, e scoperto che la stanza si affacciava sulla ferrovia, a doppio binario.
Sul sito c'era scritto che le stanze erano vista mare, evidentemente non tutte, visto che a noi era capitata vista ferrovia.
Purtroppo essendo una linea molto trafficata, già avevo presagito in pochi istanti dopo l'amara scoperta cosa ci avrebbe aspettato.
Infatti dopo pochi minuti il primo convoglio ha distratto i nostri pensieri, sapendo che tanti altri avrebbe disturbato momenti anche più delicati, come il sonno notturno.
Altro aspetto negativo era la debolezza del segnale wi-fi, che in alcune zone della stanza non arrivava, impedendo quindi una navigazione efficiente con lo smartphone.
Peccato anche per l'assenza di un balcone, dove poter eventualmente stendere i costumi bagnati.
 

RISTORAZIONE

Nel trattamento era compresa la colazione, consumabile sino alle 9.
Bisognava scendere al piano della reception per arrivare nella saletta dove erano presenti i tavoli del buffet dolce e salato.
Purtroppo ho constatato un forte e sgradevole odore di pesce(al mattino non è il massimo annusare questo tipo di odore) presente ogni volta che ci dirigevamo verso la saletta per la colazione.
Il buffet era piuttosto completo, erano disponibili molte soluzioni per tutte le esigenze, c'erano i cornetti caldi vuoti e ripieni, marmellate, la vera Nutella, yoghurt di vari gusti, tortino, frutta varia, distributore di succo di arancia normale e rossa, affettati, tostapane, cereali vari, Nesquik e gallette di riso.
Tranne l'ultima colazione, le briosches erano sempre presenti.
Una responsabile si occupava di portarci i cappuccini al tavolo, che preparava nel baretto di fronte la reception.
Responsabile un po' particolare, parlava spesso da sola, e con noi non si è mai intrattenuta a far una sola parola, anche se ci salutava sempre abbastanza cordialmente.
Sostanzialmente soddisfatto di questo servizio.


MARE

La spiaggia libera era di fronte all'albergo, a dieci metri, bastava solamente attraversare la strada.
Era inoltre presente un'edicola proprio di fronte alla spiaggia.
Il mare nei cinque giorni di permanenza, tranne quando ha piovuto, è sempre stato pulito, trasparente e abbastanza caldo.
Ho visto solo una grossa medusa durante tutta la permanenza del soggiorno.
La spiaggia è in sabbia abbastanza fine ed è tenuta abbastanza pulita.
Un servizio efficiente che mi ha sorpreso è il wi-fi libero, utilizzabile con un ottimo segnale anche in spiaggia per un'ora al giorno.
Civitanova Marche peraltro nel 2013 ha avuto la bandiera blu.

CONSIDERAZIONI FINALI

La location dell'albergo è ottima, una volta uscito dall'albergo si raggiunge la spiaggia libera, ma ci sono anche gli stabilimenti balneari ai fianchi della spiaggia libera.
Una corsia per pedoni e ciclisti rendeva il lungomare piacevole per passeggiare, anche perché per trovare un po' di movimento bisognava spostarsi verso il lungomare sud, piuttosto distante.
Purtroppo il continuo passaggio dei convogli ferroviari ha disturbato non poco, soprattutto nella notte tra domenica e lunedi, quando è stato molto intenso e ravvicinato.
Dormire per chi ha il sonno leggero può rivelarsi impresa ardua, anche perché i treni passavano in entrambe le direzioni anche a notte fonda.
Praticamente per entrare ed uscire dall'albergo utilizzavamo un altro ingresso, non passando davanti alla reception, quindi durante tutta la durata del soggiorno, tranne a colazione, non c'è stata interazione con i responsabili.
Quando abbiamo regolato il conto, l'addetta, quella della colazione, non ci ha neanche chiesto come ci eravamo trovati, ha solo calcolato(male) l'importo totale e ci ha salutato, non che ne avessi bisogno ma mi aspettavo un congedo più cordiale e professionale.
La sensazione è che sono più interessati al ristorante, dove concentrano le risorse umane, vista la costante affluenza sia a pranzo che a cena.
Noi abbiamo provato il ristorante, ed in effetti ci siam trovati molto bene, ma di questo vi parlerò in un'altra recensione.
Il wi-fi in camera non è stato il massimo, il segnale andava e veniva a seconda del punto in cui ci si spostava.
Sulla stanza quasi nulla da dire, tutto nuovo, servizio di pulizia efficiente, servizio frigobar incluso, con ottima gassosa e cedrata di zona, continuo ricambio di asciugamani e dei campioni di bagnoschiuma e shampoo, tv con servizio sky con ottima ricezione.
Altro aspetto negativo è l'assenza totale di parcheggio, anche interno, bisogna per forza parcheggiare sulla via parallela, e fortunatamente di fianco all'albergo c'è un piccolo sottopasso che permette di raggiungerlo piuttosto agevolmente.
Non credo che comunque ci tornerei, perché la cifra a prezzo pieno di 100 euro per pernotto e colazione lo considero un prezzo folle per questa struttura.
Purtroppo per i treni c'è ben poco da fare, peccato, la posizione dal lato mare meritava assai.

INFORMAZIONI

http://www.gabbianohotelcivitanova.it

Opinione pubblicata su altri siti.

10 commenti:

  1. non conoscevo questo albergo spesso vado da quelle parti grazie per le informazioni

    RispondiElimina
  2. Peccato per la stanza vista ferrovia, l'arredo sembra molto piacevole e la zona la conosco bene, bella e accogliente

    RispondiElimina
  3. peccato per la vista..ma la stanza mi sembra bella e ben curata..capito spesso da quelle zone..almeno 2 volte l'anno

    RispondiElimina
  4. Quest'addetta...non troppo simpatica e pure distratta!!!
    Bella la stanza,buona la colazione!!!
    Mara

    RispondiElimina
  5. Davvero un peccato per la stanza vista ferrovia.

    Diciamo che forse si, a quel prezzo si poteva trovare qualcosa di più comodo :)

    The Lunch Girls

    RispondiElimina
  6. Peccato per i punti negativi, Civitanova la conosco, non è distante da casa mia e merita...però la prossima volta vai a Sirolo che è più bella :P

    RispondiElimina
  7. ci faro' un pensierino x quando andro' da quelle parti...

    RispondiElimina
  8. Complimenti per il blog utilissimo :)
    Nuova follower :)

    RispondiElimina
  9. Mi dispiace sempre quando leggo che se possono rifilarti un servizio mediocre lo fanno, ma se appena indaghi un attimo ti offrono di più senza che tu lo chieda, è poco corretto verso chi prenota e spende cento euro al giorno. Detto questo la ferrovia andrebbe sempre segnalata, perché tante persone davvero non riescono a dormire. Io non mangio quasi mai nell'hotel nel quale pernotto, quindi non scelgo l'albergo in base alla bontà del ristorante. Secondo me non hanno offerto un gran trattamento, io ho speso 65 Euro per un tre stelle a Orvieto, con la dotazione che avevate voi, tranne il ristorante, senza ferrovia e con prima colazione molto simile, eccezion fatta per la nutella. Avevo: aria condizionata, box doccia, tv led, armadio, finestra con avvolgibili elettrici, prima colazione a buffet con ampia scelta, cappuccino, niente balcone, ma quello non lo trovo quasi mai, mobilio un po' vecchio, ma stanza pulita e personale cortese.
    Fantasy Jewellery

    RispondiElimina