Sono disponibile a provare i prodotti che le aziende desiderano promuovere e a recensirli successivamente sul mio blog.Contattatemi pure se siete interessati.



giovedì 19 settembre 2013

Ristorante Rua dei Notari, Ascoli Piceno


Nel corso della mia ultima vacanza nelle Marche ho visitato Ascoli Piceno, scoprendo una città molto bella, tutta da vivere, con piazze e monumenti stupendi, che raccontano una passato di sfarzo e floridità, intriso però di continue lotte, annessioni, conquiste e saccheggi.


Piazza del Popolo con Palazzo Capitani sulla sinistra

Cattedrale di Sant'Emidio



Vista notturna di Palazzo Capitani con lo storico Caffè Meletti

Una bella passeggiata nei vicoli stretti , chiamati rue, che danno l'idea di una città medioevale, che sfociano in alcune bellissime piazze, tra cui spiccano  Piazza del Popolo, il ritrovo per eccellenza degli ascolani, e piazza Arringo.
Ammetto di esser rimasto colpito dalla bellezza di questa città, non la conoscevo, una visita che mi ha conquistato il cuore e la mente.

Dal punto di vista gastronomico, conoscevo le famosissime olive ascolane, ma non essendo mai stato ad Ascoli Piceno, non avevo ancora avuto il privilegio di mangiarle in loco, originali.
Quindi la visita è stata organizzata per concludersi con una cena, per poterci abbandonare alle specialità locali, entrando ancor di più nello spirito della città.
La scelta del ristorante è stata effettuata al momento, visitando il sito Tripadvisor, che indicava alcuni locali molto interessanti, dalle recensioni piuttosto numerose e rassicuranti.
Alla fine, complice anche la chiusura del ristorante che avevamo scelto per primo, siamo finiti alla Rua dei Notari, situato proprio dietro a Piazza del Popolo, quindi raggiungibile velocemente a piedi.
Il locale si trova all'interno di un elegante palazzo in cui c'è anche un albergo.
L'ingresso è subito sulla sinistra,appena entrati nell'ampio portone, l'indicazione ci è stata data da un ragazzo che si trovava nelle vicinanze.Infatti il ristorante non è proprio visibile, c'è l'insegna dell'albergo ma non abbiamo visto nessuna scritta Rua dei Notari.
Quindi l'ingresso è lo stesso per il ristorante e l'albergo ma appena entrati si nota sulla sinistra quello del ristorante.
Siam stati accolti da un responsabile molto cortese e professionale, che ci ha fatto accomodare dove volevamo, visto che essendo piuttosto presto, il locale era ancora vuoto.
Il ristorante è abbastanza elegante all'interno, con ampia illuminazione, e anche privacy, visto che i tavoli sono piuttosto distanti e sistemati in diverse logge.
Una volta accomodati, abbiam consultato il menù, e subito ci è balzato all'occhio il menù degustazione a 30 euro, che avrebbe risolto eventuali problematiche dovute alla scelta non facile di tutto quel ben di dio che abbiam letto.
Oltre al menù degustazione, abbiamo ordinato una bottiglia d'acqua naturale e un calice di vino bianco di una cantina della zona.
L'appetito si faceva sentire, leggere tutte quelle bontà lo aveva stimolato ancor di più, la curiosità lo elevava esponenzialmente.
Il responsabile arriva subito con un antipasto, un flan di  parmigiano con crema di zafferano, una vera squisitezza, morbidissimo, caldo e saporito.


Altro antipasto era il fritto misto, che comprendeva le famose olive ascolane, semolini, spiedini di carne e delle crocchette di formaggio.
La foto è eloquente, tutto buonissimo, con materie prime fresche, assolutamente sfizioso e piacevole questo antipasto, un vizio a cui non ci si può davvero sottrarre.
Finalmente ho potuto provare le vere olive ascolane.


Si arriva al primo, e credo di poterlo senza dubbio considerarlo il piatto forte della serata, essendo peraltro una assoluta novità per il sottoscritto.
Il piatto consisteva nei maccheroncini di Campofilone, cucinati con prosciutto, lime e pecorino.


Un piccolo capolavoro questo primo, un mix di sapori in bocca che hanno stimolato elegantemente le mie papille gustative, dandomi un profondo senso di piacere.
Nel corso della cena il responsabile passava spesso ad assicurarsi che andasse tutto bene, sempre con gentilezza e professionalità, ci tengo a ribadirlo.
Dopo esser stati deliziati dai maccheroncini, è arrivato il secondo, un arrosto con patate, notevole, carne tenerissima che quasi si scioglieva in bocca, patate tutte cotte allo stesso punto, anche qui voto alto per questo piatto che mi ha deliziato.


Anche se pieno, non potevo sicuramente mancare l'appuntamento con il dessert, un letimotiv, un breve passo musicale da gustare ad occhi chiusi.
Il dessert era la crema di limone con scagliette di cioccolato, foglia di menta e ribes, leggero, cremoso, è andato giù divinamente, a consacreazione di una bella serata ascolana.


Il gentile responsabile mi ha inoltre offerto un assaggio della famosissima anisetta Meletti, che non mi son sottratto dal provare ovviamente, essendo un apprezzatore dell'anice.
Molto buona, la riproverei sicuramente, magari corregendoci il caffè.
Il caffè ha chiuso l'esperienza alla Rua dei Notari.
Ultima ma non meno gradita sorpresa, il fatto che il conto totale sia stato di 60 euro, nonostante bottiglia d'acqua, vino, anisetta e caffè, un'ulteriore segnale di positività lasciato da questo ristorante, che non posso far a meno di promuovere e di consigliare  a coloro che si troveranno a visitare la bellissima Ascoli Piceno.
Un ringraziamento ancora al responsabile, che spero di rivedere presto, non è facile trovare personale così competente ed educato.

Contatti

Via Cesare Battisti, 3
63100 Ascoli Piceno
 Tel 0736.258393
Cell. 349.3404898
http://www.ruadeinotari.it
Pagina Facebook
Twitter

26 commenti:

  1. bellissimo posto ascoli piceno ci sono dei miei parenti li e anche questo ristorante mi piace grazie per le informazioni

    RispondiElimina
  2. Avrei assaggiato molto volentieri i maccheroncini,mi stuzzica l'idea del lime.
    Gli antipasti...buoni!!!
    L'arrosto...non male!
    Il dessert di sicuro buonissimo,amo il limone...potevano metterne un pò di più,però!

    RispondiElimina
  3. Bella Ascoli, son contenta che la mia regione ti sia piaciuta :-)

    RispondiElimina
  4. Non sono mai stata in questa bellissima città, ma dopo aver visto queste bellissime foto, oltre, a tutte quelle prelibatezze di certo mi hai fatto venire voglia di fare una capatina, grazie mille per questo interessantissimo articolo!

    RispondiElimina
  5. Grazie delle informazioni.Se mi troverò a passare da quelle parti almeno vado sul sicuro!

    RispondiElimina
  6. Bellissimo posto, grazie delle tue info saprò quali monumenti e palazzi visitare di ascoli piceno...spero di farmi un week end lì!!! e naturalmente pranzerò nel ristorantino che ha menzionato...le foto mi fanno venir voglia di assaggiare tutto!!!!

    RispondiElimina
  7. mamma mia che delizie quei piatti, e poi che belle immagini, ogni volta sul tuo blog trovo posti nuovi e risoranti da segnare nella mia agenda...sicuramente se un giorno capiterò da quelle parti andrò in questo ristorantino!!!

    RispondiElimina
  8. Bellissima Ascoli, anche io ci andai qualche tempo fa!! Bellissime foto.

    RispondiElimina
  9. non ho mai visitato Ascoli Piceno, ma mi piacerebbe davvero tanto..bellissime le tue immagini sopratutto quelle culinarie!!..mi sono già segnata il nome del ristorante così se un giorno dovessi andare so già in che posto mangiare...

    RispondiElimina
  10. Devo provarlo. SEmbra tutto buonissimo!

    RispondiElimina
  11. Quando si parla di ristoranti…o si scrive, sono sempre curiosissima…peccato che la Rua dei Notari si trovo un po’ lontanuccio ma terrò presente in caso capitassi da quelle parti! E che piattini hai mostrato…complimenti per le immagini bellissime che accompagnano questo articolo interessante e anche per l’indirizzo del ristorante ^_^

    RispondiElimina
  12. Ascoli Piceno è un bel posto,ma questi piatti mammmmmmma mia,sono belli da vedere ma son sicura che saranno stati anche molto buoni!

    RispondiElimina
  13. Che ottime pietanze che hai mangiato e la città bellissima, mi piacciono molto le visioni notturne perchè amo passeggiare di notte nelle belle città!

    RispondiElimina
  14. Adoro le olive ascolane!!! Grazie mille per le informazioni su questo ristorante che ho segnato, in caso capitassi nella meravigliosa Ascoli Piceno!!!
    Birba76

    RispondiElimina
  15. Mai stata ad Ascoli Piceno,ma se ci andrò seguirò il tuo consiglio e una mia tappa sarà questo ristorante!

    RispondiElimina
  16. La nostra Italia con i suoi problemi ma anche con le sue città e paesini bellissimi, non la cambierei con nessun altro luogo al mondo, molto belle le foto notturne :) non sono da meno anche se fanno un effetto diverso le foto sulle lecornie che vedo nei vari piatti

    RispondiElimina
  17. Rocco, complimenti un bellissimo post! Quasi quasi preparo le mie valigie e parto!!!!

    RispondiElimina
  18. non ci sono mai stata, ma mi piacerebbe davvero visitarla!!
    mhmm quante cose buone ti sei mangiato lì!!

    RispondiElimina
  19. Una bellissima piazza, vista di sera ancora più suggestiva. Ottimo menù.

    RispondiElimina
  20. Ad Ascoli Piceno non sono mai stata e questo ristorante sembra davvero ottimo, oltre ad avere una cura particlare per i clienti :)

    The Lunch Girls

    RispondiElimina
  21. Ascoli Piceno la conosco bene, mia mamma ci è nata e a volte ci torniamo!!! CHe favola di ristorante e che pietanze straordinarie, quel flan mi incuriosisce proprio!!!

    RispondiElimina
  22. Non sono mai stata ad Ascoli e seppure adoro le olive all'ascolana non credo di averne mai mangiate di succulente come quelle che ho visto in foto! Interessante anche il flan di parmigiano e il primo piatto davvero invitante

    RispondiElimina
  23. bellissima città e che prelibatezze che hai potuto gustare, proprio un bel locale raffinato

    RispondiElimina
  24. So che Ascoli è bellissima e vi andrò sicuramente per questo sono felice per la tua recensione che mi offre anche la possibilità di sapere,tranquillamente, dove andare a mangiar bene e a poco prezzo

    RispondiElimina
  25. di primo mattino queste prelibatezze io non devo neanche vederle *_* che bontààààà il fritto misto mi ha fatto venire l'acquolina in bocca

    RispondiElimina
  26. Il meni che hai provato è sopraffino e la presentazione ne è la prova. Terrò presente questo ristorante se capiterò ad Ascoli Piceno.

    RispondiElimina